Recensione del disco “Stracult” su Colonne Sonore.net

Colonne Sonore.it – immagini fra le note
Recensione del disco “Stracult” a cura di Massimo Privitera
Lo spirito è importante! Lo spirito è quello giusto! Lo spirito del sound originale di canzoni mitiche da film, col timbro indelebile degli anni ’60 e ’70, fino a toccare gli ’80 ed una capatina fugace ai giorni nostri, della rock band Statale 66 apparsa come per incanto, come un culto nel culto, nel programma di cinema culto, targato Rai 2, Stracult di Marco Giusti.
Continua a leggere su:  http://www.colonnesonore.net/recensioni/cinema/3971-stracult-.html

E’ uscito “STRACULT” il terzo album degli Statale 66

copertina FINALE stracult ok modificataStracult – Statale 66  —–>   Acquista on line

1. Bulldozer 3:07
2. Love love bang bang 2:44
3. Fruscio di foglie verdi 2:22
4. Make love on the wing 3:29
5. Super snooper 4:13
6. Was it all in vain 4:58
7. Navajo Joe 2:10
8. Far from any road 2:11
9. Doggie surf 7:25

Descrizione del prodotto:   Ma davvero esiste un gruppo musicale che se arrivano Abel Ferrara, Pippo Franco, Fabio Frizzi, Maurizio De Angelis possono suonare o improvvisare con loro musiche da film, canzoni più o meno di culto? Volete una hit come ”Bulldozer”? rarità come ”Fruscio di foglie verdi” e ”Navajo Joe” di Ennio Morricone? Assurdità come il ”Corroccoccò” di Franco Pisano? Perché no? Questo gruppo esiste e si chiama Statale 66, e da quando, grazie a Luca Rea, è entrato l’anno scorso nella famiglia di Stracult, si è rivelato ovviamente parte vitale e fondamentale del programma e di un intero progetto culturale, che è quello legato alla valorizzazione e alla diffusione del nostro amatissimo cinema di genere italiano. Un cinema che aveva, grazie a nomi come Ennio Morricone, Franco Micalizzi, Piero Umiliani, Fabio Frizzi, Luis Bacalov, Armando Trovajoli, Angelo Francesco Lavagnino e davvero tanti altri, un sound particolare e meraviglioso, fatto di ricerca, passione e competenza. Ma è indubbio che il nostro cinema degli anni ’60 e ’70 non potrebbe esistere senza la sua musica originale. Pensiamo solo ai nostri western o ai nostri spy movies. Come è indubbio che ormai Stracult, almeno nella sua versione talk show, non può esistere senza musica e senza gli Statale 66, senza la presenza costante di Alessandro, Mary, Giulia, Danilo che rendono possibili i sogni più stracultistici di un programma che è tutto costruito sul culto e sull’eccesso del culto. Ma ”Venere 2000” si può fare? e “Candy Candy”?

Marco Giusti

Intervista su ViviRoma Magazine

vr
Nel numero di Aprile di ViviRoma Magazine, rivista dedicata alla vita notturna romana, una lunga intervista agli Statale66 realizzata da “Frail”.  Un  percorso che va dalla nascita del gruppo, alla pubblicazione del primo disco, alle esperienza all’estero fino alle anticipazioni sul nuovo progetto discografico di prossima uscita.   continua per leggere l’intervista completa… 
Generate Samurai siege Diamond

Statale 66 a “STRACULT” ! TUTTI i MERCOLEDI’ dal 16 luglio 2014 ore 23:40 su RAI 2

Statale 66 a Stracult Rai2 16 luglio ore 23:30 su RAI 2
Statale 66 a Stracult Rai2 tutti i mercoledì dal 16 luglio 2014  ore 23:40 su RAI 2

Statale 66 a Stracult Rai2  TUTTI I MERCOLEDI’  dal 16 luglio ore 23:40 su RAI 2

“Stracult“, il popolare magazine di Rai 2 dedicato al cinema italiano di genere, ritorna da mercoledì 16 luglio, alle 23:30 con una nuova edizione.

Dal Teatro delle Vittorie di Roma, trasformato nel salotto variopinto di Marco GiustiAndrea DeloguNino Frassica, con la complicità dei The Pills, fenomeni della rete e dei social network, ci conducono nel mondo del cinema stracult, tra serie tv, donne del west, discoteche di culto, carabinieri divertenti e altro ancora. Molte le novità e le sorprese. A partire dalla conduttrice Andrea Delogu, twitstar e autrice del libro di successo “La collina”

Fra le novità la partecipazione del gruppo musicale Statale 66, che eseguirà dal vivo celebri brani di colonne sonore di cinema stracult.

Riconfermate le presenze storiche del programma, il rapper G-Max e il mago Francesco Scimemi. Il programma termina a settembre con due puntate speciali che andranno in onda da Venezia durante il Festival del Cinema.

Stracult” è un programma di Rai2, scritto da Marco Giusti con la collaborazione di Nino Frassica, Claudia Alì, Alberto Piccinini, Stefano Raffaele  e Luca Rea. La Regia è di David Emmer.

clicca su questo link per vedere tutte le puntate di Stracult 2014

Statale 66 sigla del programma “Mario & the city” su radio M2O

Mario and the city
Gli Statale 66 eseguono la sigla del programma radiofonico “Mario and the city” su Radio M2O (a Roma 97-90.5)  in onda dal 2 settembre dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e condotto  dall’ “adorabile” Mariolina Simone.
http://www.m2o.it/m2o/crew_scheda?id=153&qualifica=%25
Frequenze Regione Lazio:  Frosinone 105,9 – Latina 100,7 – Rieti 101,7 – Roma 97 – 90,5 – Viterbo 97 – 89,8

di seguito il link U-tube per ascoltare la versione originale 
http://www.youtube.com/watch?v=vN7rEgjNoQI&hd=1
composta da Alessandro Meozzi e Claudio “Greg” Gregori

Greg diventa produttore e “lancia” gli Statale 66

È partita ufficialmente giovedì 13 maggio 2012 la nuova avventura di Claudio “Greg” Gregori e della sua etichetta discografica, con Luca Majnardi, la G&M. Il lancio in una serata al Micca Club di Roma in compagnia del direttore artistico del club Alessandro Casella e della band protagonista della prima produzione discografica G&M, gli “Statale 66… leggi l’articolo sull’Unità, Culture

Gli Statale 66 compongono ed eseguono la colonna sonora dello spettacolo teatrale “Il Castello” di Giorgio Barberio Corsetti

Nel 2011 gli  Statale 66 eseguono la colonna sonora de “IL CASTELLO , spettacolo teatrale ispirato all’omonimo romanzo incompiuto di Kafka adattato e diretto dal regista Giorgio Barberio Corsetti e interpretato dall’attore ceco Ivan Franek. … leggi il resto dell’articolo.

Watch movie online The Lego Batman Movie (2017)

L’autore televisivo e regista Luca Rea (Stracult) realizza il live video “fake” di Mr.Hyde

Di seguito link al Video rigorosamente Live realizzato da Luca Rea, autore televisivo e regista italiano (Stracult, Bla Bla Bla, Cocktail d’amore, Matinée) in collaborazione con Giampiero Passalia, direttore di fotografia, del Brano Mr.Hyde dal primo disco degli Statale66. Il video nasce come un “fake” anni ’70 ed è stato realizzato con attrezzatura originale dell’epoca.

per vedere il video Statale 66 – MR. HYDE – Live 1976, audio remaster