Giulia Meozzi

IMG_9703

foto: Simone Cetorelli

Live al Mahalia wine bar riprese di giampiero Passalia

voce: Giulia Meozzi
chitarra: Alessandro Meozzi
chitarra: Alessandro Errichetti
basso: Simone Giannelli
batteria: Fabio Giannelli

la pagina è in allestimento intanto, se vuoi, lascia un messaggio a Giulia utilizzando il modulo Commenti sotto impresso.

6 thoughts on “Giulia Meozzi

  1. Giulia says:

    Bene Salvo,
    verremo sicuramente in Sicilia… se non questo inverno aspettaci per la primavera o per l’estate. Se ti va rimani sintonizzato sul nostro sito o su facebook dove pubblicizziamo tutte le nostre date live.
    Ancora grazie e a presto!

  2. Giulia says:

    Ciao “Ranma” (!!!con un nickname così hai tutta la mia attenzione!) ti ringrazio tanto di avere apprezzato il mio stile! Spero di vederti presto e prendermi finalmente i miei complimenti di persona 😉 Suoneremo al Mavi live al Gazometro sia il 13 che il 23 agosto… se sei a Roma tornaci a trovare.. stavolta però presentati sarò lieta di conoscerti.
    a presto!
    Giulia

    • Ranma (intero) says:

      Ciao Giulia,
      Purtroppo il 13 e il 23 non sarò a Roma; giorno 9 ero di “passaggio” nella Capitale (forse, unico motivo della mancata conoscenza).
      Proverò a seguirti comunque e, qualora tornassi a Roma o ti esibissi in Sicilia, farò in modo di poterti riascoltare.
      Ciao, spero a presto.
      Salvo

  3. Ranma (intero) says:

    Ciao Giulia,
    ieri sera, “casualmente”, di passaggio al Gasometro, ho avuto modo di ascoltare gli Statale 66, tra tutti, chi mi ha COLPITO di più, eri Tu.
    Era la prima volta che incontravo una batterista Donna, dotata di non indifferenti doti vocali e, soprattutto, dai modi e lineamenti molto delicati.
    Ti ho ascoltata per tutta l’esibizione e, a fine concerto, pur trovandomi ad un passo da te, non sono riuscito a dirti quello che prima ho scritto.
    Oggi, “le circostanze”, mi hanno portato inevitabilmente a scriverti e complimentarmi con te, provando, a rimediare alla mancata occasione di ieri e con l’opportunità di poter apprendere ulteriori info, su te.
    Ciao, a presto.

    P.S.
    Esprimendo un’opinione del tutto personale, “canotti” a parte, sceglierei Giulia del 2014 e non quella del 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *